Catina

La Biblioteca comunale di Trento, fino dalla sua costituzione nei primi decenni dell’Ottocento, si è configurata attivamente come istituzione culturale attenta alla documentazione locale e ha assunto, fin dall’inizio, il ruolo di luogo della memoria del territorio. La donazione di consistenti raccolte bibliografiche e documentarie relative al Trentino e al Tirolo storico (tra queste si ricorda il lascito di Antonio Mazzetti, che costituisce dal 1841 il nucleo originario delle sezione locale) e la sistematica attività di individuazione e di acquisizione (anche sul mercato antiquario) di quanto è attinente al Trentino hanno, man mano, costituito importanti collezioni di documenti che strutturate e organizzate formano l’attuale sezione trentina. La sezione raccoglie documenti di ogni tipo (pubblicazioni a stampa, manoscritti, tesi di laurea, periodici, musica, carte geografiche, manifesti, pieghevoli, audiovisivi, supporti informatici, documenti archivistici, disegni, incisioni, cartoline) che abbiano un legame diretto con il territorio corrispondente alla città e al comune di Trento e all’intero territorio provinciale. Scopo della sezione è rendere disponibile la più ampia informazione e documentazione relativa al territorio trentino al fine di favorirne lo studio e la conoscenza della storia e della cultura. Acquisizione di documenti (non solo bibliografici), attività di catalogazione e di controllo bibliografico della produzione locale, iniziative di studio della storia e della cultura trentina si sono così intrecciati nell’attività della Biblioteca. In questa direzione si muove il progetto Catina che si occupa della collezione iconografica della Biblioteca, un fondo di svariate migliaia di unità in cui sono conservate incisioni, disegni, fotografie e una notevole raccolta di cartoline illustrate di argomento trentino. A partire dalle circa 6.000 cartoline, 500 incisioni e 120 carte geografiche si intende, nei prossimi anni, catalogare e rendere immediatamente disponibili a video le riproduzioni delle immagini relative al territorio trentino. Si tratta per la maggior parte di materiali ancora sconosciuti, documenti di grande rarità e pregio che sicuramente forniranno spunti e stimoli per la conoscenza del territorio, della sua storia, della sua cultura. La possibilità di avere a disposizione delle digitalizzazioni di buona qualità e definizione oltre a garantire l’accesso a un giacimento iconografico molto consistente, di grande interesse e in gran parte inesplorato ha anche un valore aggiunto: renderà il ricorso alla consultazione degli originali sempre meno frequente garantendo così anche una migliore conservazione dei documenti.

Raccolte

Il catalogo è stato suddiviso in tre Raccolte: Cartoline del Trentino; Incisioni del Trentino e Carte geografiche del Trentino. Cliccando sulle voci corrispondenti, si apriranno le pagine che visualizzano le Risorse nella raccolta.
In queste pagine sono visualizzate tutte le schede in forma short presenti nel catalogo per ogni raccolta.
Il numero delle schede è indicato in alto (es. Totale risultati nella raccolta Cartoline del Trentino : 5720).
Di default le schede sono visualizzabili secondo l’ordine di inserimento, ma è possibile cambiare quest’ordine e visualizzarle in ordine di: Nome (solo per le incisioni), Titolo, Soggetto, Anno, Collocazione.
In calce ad ogni pagina è possibile scorrere le pagine successive o precedenti.
Cliccando sul titolo della risorsa è possibile visualizzare la scheda completa.
Cliccando sull’immagine è possibile ingrandire l’immagine stessa e visualizzarla autonomamente rispetto alla scheda di descrizione.

NAVIGAZIONE

Ricerca base

Ricerca libera su tutti i campi della risorsa che recupera le schede contenenti le parole digitate nel campo “Termine di ricerca”.
Dopo aver selezionato la raccolta (modificabile in qualsiasi momento della ricerca), immesso il termine di ricerca e cliccato sul pulsante “Search”, si potrà visualizzare la lista dei risultati in formato “Predefinito” (intitolazione, immagine, nome o titolo, data, collocazione) o “Solo testo” (intitolazione, nome o titolo, data, collocazione) e si potrà decidere anche l’ordinamento della lista secondo nome, titolo, soggetto, anno o collocazione.
Una volta ottenuta la lista dei risultati (il loro numero è visualizzabile in alto), si potranno scorrere le pagine e visualizzare le schede. Per accedere a una scheda si può cliccare sull’intitolazione e vedere la descrizione completa, cliccando invece sull’immagine si otterrà l’ingrandimento dell’immagine stessa. Per tornare alla lista dei risultati occorre usare il tasto back del browser.

Ricerca avanzata

Ricerca precisa sui campi corrispondenti.
ATTENZIONE! I termini o i termini da ricercare devono essere esattamente quelli inseriti nella scheda, comprensivi di articoli e di trattini ove presenti, altrimenti il risultato sarà 0.
Per es. se voglio trovare tutte le cartoline rappresentanti il duomo di Trento, dovrò digitare nel soggetto “Trento – Piazza del Duomo – Duomo” e non “Trento Duomo” o Trento – Duomo” o “Duomo Trento”. Se voglio trovare le cartoline che si intitolano “Un saluto da …” dovrò inserire nel campo titolo esattamente questi termini in quest’ordine.
Possono essere usati i consueti operatori logici (AND, OR, AND NOT), anche duplicando lo stesso campo.

Ricerca per indici

E’ possibile effettuare una ricerca nelle liste degli indici di: Nomi, Titoli, Soggetti, Codici locali, Luoghi di edizione/stampa, Editori/Tipografi.
Dopo aver selezionato la raccolta (modificabile in qualsiasi momento della ricerca), e immesso il termine di ricerca, si potrà selezionare l’indice su cui effettuare la ricerca. Dopodiché si potrà decidere se visualizzare la lista dei risultati come “Predefinito” o “Solo testo” e quindi si potrà effettuare la ricerca cliccando il tasto “Search”.
Accanto a ogni occorrenza, fra parentesi tonde, si troverà il numero delle occorrenze relative presenti nel catalogo. Cliccando sulla voce in indice, si potranno visualizzare le schede corrispondenti.